Home / Fnovi / Gruppi di lavoro

Indicazioni di contatto:

Per sottoporre un quesito o avere altre informazioni si invita ad utilizzare il form della sezione contatti selezionando, dall’oggetto, il nome del Gruppo di lavoro a cui inoltrare la richiesta.
Nella richiesta sarà necessario indicare nome e cognome (che non saranno pubblicati) e numero di iscrizione all'Ordine dei medici veterinari.

Animali da compagnia

Coordinatore: Carla Bernasconi

Mission

Il Gruppo di Lavoro si propone l’obiettivo di rafforzare e migliorare la percezione della figura del Medico Veterinario quale professionista garante della tutela della salute degli animali da compagnia (cane, gatto e nuovi animali da compagnia); di promuovere un corretto rapporto ed un sano equilibrio tra animale, proprietario e società; di operare per la tutela della salute pubblica promuovendo piani di profilassi ed un uso consapevole e responsabile dei farmaci, di sostenere e divulgare il corretto esercizio della professione, di realizzare iniziative di informazione basata sulle conoscenze scientifiche, anche al fine di mantenere elevato il grado di affidabilità dei medici veterinari e delle strutture medico veterinarie nella pubblica opinione/Società.

Animali da reddito

Coordinatore: Medardo Cammi

Mission

Sviluppare il ruolo del Medico Veterinario quale unico riferimento per l’allevatore e il cittadino a garanzia della sanità e della sicurezza delle produzioni.

Commissione di ascolto e servizi per gli Ordini

Coordinatore: Raimondo Gissara

Mission

La Mission del Gruppo è quella di creare un colloquio stabile con gli Ordini provinciali, svolgendo un ruolo di raccordo tra gli stessi e il CC. Ascoltare con attenzione i Presidenti per comprenderne aspetti legati alla gestione dell’Ordine e rispondere concretamente ai bisogni evidenziati. (...) aggiornare il Manuale (ndr di gestione) fornendo agli Ordini quel bagaglio di conoscenze necessarie a gestire per il meglio l’Ordine.

Comunicazione

Coordinatore: Benedetto Neola

Mission

La medicina veterinaria necessita di un'immagine rispondente alla pluralità delle realtà lavorative in cui la professione si muove: questa immagine deve evidenziare e fare emergere il ruolo del medico veterinario in una società in cui, soprattutto durante l'attuale pandemia, l'informazione mediante i social network ha superato i canali informativi tradizionali. A questo scopo, alcuni degli strumenti che il gruppo di lavoro vuole approfondire sono la differenziazione comunicativa tra i vari mezzi a disposizione e il coinvolgimento dei colleghi che daranno la disponibilità a partecipare alle campagne digital da implementare per valorizzare la professione.

Equidi

Coordinatore: Vincenzo Buono

Mission

Il Gruppo di Lavoro si propone gli obiettivi di: rafforzare e migliorare la percezione della figura del Medico Veterinario quale garante della tutela della salute degli equidi; promuovere il rilancio del settore ippiatrico; operare per la tutela della salute pubblica promuovendo la lotta alle malattie degli equidi ed un coinvolgimento di tutti i Medici Veterinari impegnati nel settore.

Farmaco

Coordinatore: Raffaella Barbero

Componenti
Faq
Legislazione
Quesiti al ministero

Mission

Il GdL si occupa di fornire supporto a tutti i colleghi Medici Veterinari per quanto concerne il farmaco, il suo corretto utilizzo, la legislazione inerente, la sua corretta prescrizione, la formazione, i nuovi Regolamenti Europei, l'antimicrobicoresistenza. Membri del GdL sono presenti su più tavoli Ministeriali e su tavoli internazionali, vengono elaborati documenti e position paper,  vengono fornite risposte ai quesiti proposti dai colleghi. 

Filiera Ittica

Coordinatore: Teresa Bossù

Mission

Rafforzare e diffondere il ruolo del Medico Veterinario nell'intera filiera ittica a garanzia della sanità e della sicurezza delle produzioni dell'acquacoltura e dei prodotti della pesca.

Formazione

Coordinatore: Gaetano Penocchio

Mission

Promuovere l'integrazione tra il sistema ECM e il sistema SPC, lo scambio dei dati tramite web services, il dossier formativo di categoria,
i rapporti con FVE, EAEVE, EBVS, vet CEE, proporre e realizzare percorsi formativi nazionali e internazionali.

FVE e Relazioni internazionali

Coordinatore: Raffaella Barbero

Mission

Il GdL FVE si occupa di promuovere il confronto con i Medici Veterinari degli altri Stati Membri e di contribuire ai documenti ed alle proposte elaborate dall'FVE sulle principali problematiche legate all professione medico veterinaria.

Qualità

Coordinatore: Silvia Tramontin

Mission

Il GdL si pone l'obiettivo di sensibilizzare maggiormente i colleghi  sui vantaggi pratici della certificazione, partendo dall’utilità degli standard fino alle richieste per l’export dei prodotti alimentari.

Rapporti con la politica

Coordinatore: Antonio Limone

Mission

Il Gruppo ha lo scopo di partecipare attivamente alle strategie politiche di interesse per la professione, svolgendo un’attività di indirizzo che consenta di valorizzare il sistema sanitario mediante la realizzazione di uno strumento migliorativo di comunicazione tra territorio ed istituzioni regionali e ministeriali. In particolare, si prefigge di interloquire con le istituzioni con i ministeri,  con il governo,  con gli enti territoriali,  per seguire i processi ed i percorsi di interesse dei medici veterinari italiani.
Il gruppo di lavoro ha il mandato di predisporre un’analisi della situazione attuale, di rilevarne le criticità e le opportunità e di avanzare proposte per il miglioramento e l’ammodernamento del Servizio Sanitario Nazionale sviluppando un nuovo modello di sanità di prevenzione.

Rapporti con le professioni

Coordinatore: Teresa Bossù

Mission

Rapportarsi e coordinarsi con le altre professioni sanitarie e non, sia a livello locale che nazionale in relazione a problematiche comuni e promuovere e diffondere le iniziative iniziative intraprese.

Rapporti con l'Università

Coordinatore: Orlando Paciello

Mission

Il rapporto con l’Università necessità di un dialogo costante e duraturo per definire insieme le strategie di crescita della professione partendo dalla condivisione di azioni sia per la formazione pre-laurea che post-laurea.
A tale proposito proponiamo degli incontri, possibilmente in presenza, presso le sedi dei Dipartimenti di Medicina Veterinaria italiani con i Direttori dei Dipartimenti sede dei CdL in Med.Vet., i coordinatori dei CdL ed i Direttori delle Scuole di Specializzazione, Master e perfezionamenti per conoscere nel dettaglio le attività formative. Agli incontri proponiamo la partecipazione dei Presidenti degli Ordini territoriali. Durante questi incontri si potranno organizzare dei briefing con gli studenti del 5 anno per aiutarli ad orientarsi nel mondo del lavoro.
Si propone di creare, in sinergia con i Direttori dei Dipartimenti una guida alla formazione post laurea offerta dalle Università italiane per la professione.
Il GdL Università seguirà con attenzione la modifica della dizione dell’abilitazione da «veterinario» a «medico veterinario» già proposta come emendamento al DDL Lauree Abilitanti. Inoltre si impegnerà affinché la Laurea in Medicina Veterinaria venga riconosciuta come Laurea sanitaria ed inquadrata nei SSR ai sensi della Legge 502/92.
Per il tirocinio abilitante si proporrà una linea guida nazionale con dei requisiti minimi e verificabili, indispensabile per il conseguimento dei corrispettivi CFU.
Per le Scuole di Specializzazione occorre ridefinirne gli obiettivi e considerare la necessità di orientarle alle vere esigenze della professione. Le stesse dovranno essere inserite nell’ambito delle specializzazioni sanitarie ed avere un riconoscimento europeo, anche come percorso/titolo intermedio ai Diplomi dei College europei/americani. Il Diploma di Specializzazione dovrà, inoltre, essere riconosciuto come titolo equiparabile al dottorato di ricerca ai fini degli accessi alla carriera universitaria e all’abilitazione ASN (analogamente a quando già avviene nell’Area Medica).
Agli specializzandi deve essere riconosciuto un stipendio alla pari dei dottorandi.

Sanità Pubblica Veterinaria

Coordinatore: Gaetana Ferri

Mission

PROMUOVERE  IL RUOLO E L'IMPEGNO DEL MEDICO VETERINARIO PER LA PREVENZIONE E LA TUTELA DELLA SALUTE UMANA, DEGLI ANIMALI  E DELL'AMBIENTE: portare i valori della sanità pubblica veterinaria in tutti i contesti  sia  coinvolgendo negli obiettivi  la libera professione, che dialogando con i pubblici amministratori, le associazioni di categoria e la società civile al fine di far conoscere le attività e le professionalità impiegate,  difendendo quanto acquisito, per lo sviluppo di sinergie   funzionali alla riappropriazione del ruolo di attori all'interno del sistema " Una sola  salute" (One health)
IL VALORE DEL CONTROLLO UFFICIALE PER UNA SOLA SALUTE (ONE HEALTH): elaborare proposte e documenti su specifici aspetti per la tutela e la crescita della professione  veterinaria nell'area della sanità pubblica, alla luce  della evoluzione  del controllo ufficiale  promulgata dalla normativa comunitaria più recente (Reg. 2016/249 e Reg. 2017/425) fornendo indicazioni, sia a livello nazionale che territoriale, sulla organizzazione  dei servizi, sulle competenze  e sulla formazione al fine di contribuire al miglioramento dei servizi stessi   e all'acquisizione  delle   risorse  e delle  professionalità  che servono.

Sostenibilità - Ambiente

Coordinatore: Daniela Mulas

Mission

1.Promozione iniziative culturali e sociali con la finalità di avvicinare i medici veterinari ai temi dello sviluppo sostenibile e dare al tempo stesso evidenza dell’impegno della professione su un tema cosi importante per il Pianeta.
2.Promozione di iniziative per incentivare la filiera corta , il commercio di prossimità e la lotta agli sprechi alimentari