REV e prescrizione stupefacenti: le precisazioni della DGSAF

14/01/2019
.

Al fine di riscontrare i quesiti ricevuti in merito alla prescrizione, tramite ricetta elettronica veterinaria, dei medicinali contenenti sostanze stupefacenti, la Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari ha precisato che la “prescrizione di medicinali stupefacenti e psicotropi resterà cartacea conformemente alle sezioni delle tabelle del DPR 309/1990”.
Nella nota ministeriale si legge che l'emanando decreto ministeriale (art. 1, comma 7) di attuazione della ricetta veterinaria elettronica prevede "limitatamente alla fase distributiva"  l’applicazione ai medicinali stupefacenti e psicotropi delle nuove previsioni che non sono quindi applicabili alle prescrizioni a cura del medico veterinario.
Infine, la DGSAF ha ribadito che “tutte le norme applicabili sia ai medicinali veterinari che agli stupefacenti rimangono in vigore, comprese quelle relative all'approvvigionamento da parte del veterinario e alla conservazione delle ricette”.

Fonte: 
Ufficio stampa FNOVI