Assegnato a Scordamaglia il Premio Fortunato Rao 2014

23/09/2014
.

Ad Abano Terme ha avuto luogo la XII edizione del premio nazionale alla carriera medico veterinaria “Fortunato Rao”. Il premio è un bronzetto dall'artista padovano Sergio Rodella.
Per l'anno 2014 il prestigioso riconoscimento è andato a Luigi Pio Scordamaglia, medico Veterinario Amministratore Delegato di INALCA spa (Gruppo Cremonini) società leader in Italia e tra le prime in Europa nel settore delle carni bovine (4.000 dipendenti ed 1,6 miliardi di euro di fatturato), operante con impianti di produzione e piattaforme logistico-distributive in 10 Paesi extra-UE. Presidente di quinto valore, società leader in Italia nella commercializzazione e lavorazione delle pelli. Vice Presidente Esecutivo di ASSOCARNI, Associazione Nazionale Industria e Commercio Carni, l'Associazione di categoria che rappresenta l'Industria Italiana delle carni in CONFINDUSTRIA.

Consigliere delegato FEDERALIMENTARE, Federazione dell'Industria Alimentare Italiana, con delega all'agricoltura ed all'ambiente.
Consigliere di Amministrazione dell'agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane (ex ICE). Consigliere del Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali per le politiche agroindustriali per i Ministri Gianni Alemanno, Paolo De Castro e Luca Zaia. Già membro del consiglio direttivo dell'IMS, da giugno 2014 ricopre la carica di vice presidente dell'IMS – (International Meat Secretariat) – Associazione mondiale della carne.
Il collega ha recentemente partecipato in qualità di relatore al Consiglio Nazionale della Fnovi fornendo una lettura strategico politica relativa alle opportunità di impiego dei medici veterinari nell'ambito dell'igiene degli alimenti di origine animale e delle tecnologie industriali utilizzate nella loro produzione e conservazione.


Fonte: 
Ufficio stampa Fnovi