Premio “Il peso delle cose”: annunciati i vincitori

10/10/2012
.

Il premio annuale “Il peso delle cose” istituito dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Veterinari Italiani ha i primi vincitori.
La Commissione esaminatrice costituitasi per l’occasione ha esaminato le candidature pervenute e ha valutata vincente quella perorata da un gruppo di medici veterinari iscritti agli Ordini di Vercelli e Biella, Torino e Rovigo che hanno individuato nei colleghi Giorgio MELLIS e Sandro LORRAI i soggetti che maggiormente incarnano lo spirito del premio in quanto “con il loro comportamento hanno reso benefici e sono stati di esempio alla professione e alla società”.

I due medici veterinari, entrambi dipendenti ASL, hanno avuto un ruolo di rilievo nelle indagini che hanno interessato il Poligono di Quirra.
Agnelli nati malformati, soldati e pastori ammalati di tumore o leucemia: è la “Sindrome di Quirra”, una lunga catena di morte che potrebbe collegare queste disgrazie con le attività militari svolte nel Poligono Sperimentale Interforze di Perdasdefogu-Salto di Quirra, in Sardegna.
Dodici mila ettari di territorio selvaggio utilizzato fin dal 1956 per far esplodere tonnellate di armi, con possibili gravi danni alla salute dei cittadini e all’ambiente.
Per circa sei mesi i due veterinari hanno eseguito sopraluoghi in aziende agro-pastorali dove raccoglievano da pastori e allevatori tutte le informazioni utili per conoscere e valutare lo stato di salute degli animali.
I risultati dei loro accertamenti sono ora agli atti e verranno discussi e analizzati nel corso del futuro procedimento giudiziario.
Con una nota a sua firma il Presidente Gaetano Penocchio ha invitato i vincitori ai lavori del prossimo Consiglio Nazionale in programma a Pacengo di Lazise (Verona) dal 23 al 26 novembre 2012, presso l’Hotel Parchi del Garda. In quella occasione avrà luogo la cerimonia di premiazione.

Fonte: 
Ufficio stampa Fnovi