Vuoto: 

Art. 19 - Rapporti con il Consiglio dell’Ordine -

Il Medico Veterinario è tenuto a collaborare attivamente con il Consiglio dell’Ordine di appartenenza
per l’attuazione delle finalità deontologiche e istituzionali.
Il Medico Veterinario deve dare tempestiva comunicazione all'Ordine di appartenenza di tutti gli elementi costitutivi della propria anagrafica,
delle
specializzazioni e degli altri titoli conseguiti e delle eventuali variazioni.
Il Medico Veterinario provvede a mantenere attiva la propria casella di Posta Elettronica Certificata.
L’Ordine, nell’ambito dei suoi compiti e poteri di vigilanza deontologica, può
convocare i Colleghi esercenti la professione nella provincia di propria
pertinenza, sia in ambito pubblico che privato, anche se iscritti ad un altro
Ordine, informando l’Ordine di appartenenza per le eventuali conseguenti
valutazioni.