CASSE E AIUTI. AdEPP CHIEDE AL GOVERNO UN TAVOLO DI TRATTATIVA

14/09/2020
.

C’è chi attende il responso e chi, invece, ha già incassato il no dai Ministeri vigilanti. Le Casse di previdenza private, infatti, devono avere, per legge, il via libera dei Ministeri vigilanti anche per le delibere, approvate dalle proprie governance, che prevedono la messa in campo di aiuti agli iscritti colpiti dalla pandemia che ha travolto il nostro Paese.
Una situazione che per il presidente dell’AdEPP e dell’Enpam Alberto Oliveti deve essere subito affrontata. “Chiediamo al Governo di aprire un tavolo di trattativa sul tema degli aiuti. Il differimento dei pagamenti è una misura adottata da molti enti privati in linea con gli aiuti che il governo ha riservato ad altre categorie a causa degli effetti economici della pandemia. Bisogna trovare una linea comune – sottolinea il Presidente Oliveti – altrimenti si tramuterebbe in un provvedimento punitivo del governo nei confronti del mondo dei professionisti”.

A chiedere il rinvio dei contributi e la rateizzazione lunga fino al 2022 anche l’Enpav.

Fonte e notizia completa

FNOVI!
iscriviti alla newsletter di