“SU CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO TRATTAMENTO DI SERIE B PER I PROFESSIONISTI”.

Assieme a tutte le altre professioni ordinistiche ci batteremo per modificare questa norma
21/05/2020
.

Nel comunicato pubblicato sulla testata ufficiale del Consiglio nazionale dei commercialisti, il presidente Massimo Miani, ha criticato duramente l’esclusione dei liberi professionisti dall’accesso ai contributi a fondo perduto. “Il Dl Rilancio – afferma Miani – ha incredibilmente escluso tutti i liberi professionisti iscritti alle casse previdenziali autonome dall’accesso al contributo a fondo perduto, relegandoli ancora una volta nel Fondo di ultima istanza.


 

 

Un comparto del mondo del lavoro italiano tanto essenziale e qualificato quanto in grande sofferenza, subisce così un incomprensibile trattamento di serie B, a conferma di quanto siano radicati in certi settori i pregiudizi nei confronti dei liberi professionisti. Speriamo davvero che la politica si renda conto di quale assurda disparità di trattamento tra partite Iva stia mettendo in campo. Assieme a tutte le altre professioni ordinistiche ci batteremo per modificare questa norma”.

Fnovi è componente del Comitato Unitario delle professioni (CUP) che insieme a Rete delle professioni tecniche sono al lavoro per ottenere norme eque per tutti i professionisti. 

FNOVI!
iscriviti alla newsletter di