La ricetta elettronica: intervista a Loredana Candela - Ministero della Salute

10/01/2018
.

"La ricetta elettronica è una grande opportunità per la professione medico veterinaria perché pone il veterinario al centro dell'atto prescrittivo". Così ha affermato Loredana Candela, funzionario del Ministero della Salute, che è intervenuta quale relatrice al Consiglio Nazionale della FNOVI dello scorso dicembre.
Con la ricetta elettronica infatti è il veterinario che, all'atto della diagnosi, prescrive il farmaco ed autorizza qualsiasi cessione, erogazione o sostituzione compresa anche la possibilità, da parte dell'allevatore, di utilizzare un farmaco presente in allevamento per scorta. Insomma senza la presenza del veterinario nulla potrà più essere erogato, cambiato o somministrato. La ricetta elettronica sarà per tutti i medicinali veterinari soggetti a prescrizione sia che riguardino animali da compagnia o da reddito.

Fonte: 
Ufficio stampa FNOVI
FNOVI!
iscriviti alla newsletter di